Occhiali Da Sole Ray Ban Uomo Specchio

Abbonati e non, bigliettati e casuali. Spettacoli diametralmente opposti: world music psichedelica dei Goat Vs il rigore brit pop dei Suede. Vince agilmenteun quasi cinquantenne vestito con camicia e jeans (Brett Anderson dei Suede), ben più trascinante e devastante di un intero collettivo vestito con abiti e maschere folkloristiche (Goat)..

1969. Frank Sullivan è un vigile del fuoco incapace di tirarsi indietro anche quando il pericolo sembra davvero incombente. Ha una bella moglie che fa l’infermiera e un figlio che ama molto, John. Di Lope de Vega non si contano né il numero dei figli concepiti né quello delle opere composte, ma si conosce con certezza la passione di grafomane, la prosa licenziosa e i sonetti amorosi con i quali conquistò il cuore di molte donne e gli allori nella storia della letteratura. Concentrandosi solo sui focosi anni giovanili della sua formazione sentimentale e letteraria, Lope mette in rima melodramma passionale e cappa e spada, biopic romanzato e kolossal d’antan. L’intento non è elaborare un gioco di rimandi teatrali e sottigliezze intertestuali attorno alle galanterie del personaggio storico come in Shakespeare in Love o Le avventure galanti del giovane Molière, ma solo sfruttare le leggendarie imprese amorose per fare di Lope de Vega un eroe costretto a dividersi tanto fra il cuore di due donne già promesse, quanto fra l’incarnazione giovanile di uno spirito guascone e romantico e gli anacronismi di un cantore tormentato e passionale in abiti seicenteschi..

Ma in Italia si sa: tanta ignoranza, troppa invidia, poco spirito di “squadra”. Insomma, se è vero che chi si accontenta gode, gli italiani non sono che un popolo di eterni insoddisfatti, guai a esser felici, c’è sempre un’ottima ragione per lamentarsi (vi ricordate i commenti sulla data milanese?). Di fatto la notizia che la Boiler torna in Italia in una città come Napoli e con una line up che di Napoli dice parecchio avrebbe dovuto solo renderci fieri di fare finalmente parte di un circuito spesso molto esclusivo.

Poi, dopo anni di fidanzamento con l’attrice Kate Beckinsale, diventa padre della loro figlia Lily Mo Sheen, nata nel 1999. Insomma, un anno molto fortunato per questo rampollo teatrale! A questo si aggiungono anche le tante proposte giunte dall’America. Lui ne accetta solo alcune: un ruolo in Le quattro piume (2002), il ruolo di Lucian nella trilogia di Underworld (2003, 2006 e 2009), dove ha occasione di recitare accanto alla moglie, Timeline (2003) e Laws of attraction Matrimonio in appello (2004).

Be First to Comment

Lascia un commento