Ray Ban Rb3386

Ma cosa è successo all’azienda di Angela? Gli americani la chiamano truffa della compromissione della email aziendale o BEC (Business Email Compromise). Funziona così: i dipendenti di un’azienda ricevono una mail fraudolenta, che finge di essere stata inviata da persone o enti di cui si fidano, e che invece è mandata dai truffatori; nella mail c’è un link o un allegato; seguendo il primo o aprendo il secondo il destinatario viene infettato. Questa è la prima fase, un attacco detto di phishing, in cui si cerca di ingannare un utente con email fasulle per infettarlo o rubargli delle credenziali.

Dopo tre anni e mezzo di latitanza, la polizia iberica lo arresta e sconta un anno e mezzo in un carcere di Madrid, salvo poi essere estradato in Italia per scontare tutte le altre sue condanne. Nel frattempo, si sposa e finisce nel carcere di Rebibbia, dove comincia a frequentare dei corsi di recitazione, appassionandosi al teatro shakespeariano. Partecipa a numerosi spettacoli, uno di questi viene visto da Matteo Garrone che, dopo il 2006, grazie all’indulto e quindi anche alla scarcerazione di Striano, lo contatta per la trasposizione cinematografica del beststeller di Roberto Saviano “Gomorra”.

In questo gioco diventerete il leader di una nazione, il vostro compito sarà quello di uccidere tutti i nemici. Scegliete se far parte delle Forze Alleate oppure di quelle Tedesche e diventate protagonisti di uno dei momenti storici più importanti: la Seconda Guerra mondiale. All potrete controllare solo due tipi di squadre dell ma una volta superato il primo livello potrete iniziare a contare su più truppe, fino arrivare a controllare sei tipi diversi, da utilizzare in diverse battaglie.

Per informazioni: 079/244305.Università della Terza etàMartedi 8 novembre alle ore 16,30 nell’Aula Magna della Facoltà di Agraria inaugurazione del XXX anno accademico dell’Università per la Terza Età. Il prof. Le lezioni si svolgeranno secondo il metodo Clil (Content and Language Integrated Learning).

Il film di Nichols potrebbe essere una delle sorprese della stagione, sostenuto da un cast di star di tutto rispetto. Julia Roberts, Jude Law, Natalie Portman, Clive Owen, sono l’anima portante di Closer e interpretano con convinzione le loro parti (Clive Owen si erge sui tutti, mentre la Roberts, che ha sostituito la gestante Kate Blanchett, è forse poco risoluta e dura nel suo ruolo) dando vita ai frizzanti dialoghi. Alcune scene, come il gioco in chat fra Jude Law e Owen, si divertono a rappresentare il cinismo della società odierna, a dimostrare ancora una volta la ricerca ossessionante delle emozioni e dell’innamorarsi, per perdersi nella disillusione dal costruire una solidità nei rapporti.

Be First to Comment

Lascia un commento